“Dalla Convenzione di Istanbul al Codice Rosso, l’appello allo Stato dalla criminologa Ippolito”

“Dalla Convenzione di Istanbul al Codice Rosso, l’appello allo Stato dalla criminologa Ippolito”

luglio 11, 2019 News 0

“Ho richiesto […] un incontro al Sottosegretario alle Pari opportunità Vincenzo Spadafora per illustrare le difficoltà che si incontrano ogni giorno operando sui nostri territori. Mi auguro di aver presto riscontro, perché pur condividendo gran parte delle misure introdotte nel disegno di legge Codice Rosso, ritengo doveroso sottolineare e mettere alla luce taluni aspetti poco attenzionati dalle Istituzioni preposte. Sono trascorsi ormai 6 anni dalla ratifica dell’Italia con Legge N. 77 del 27 Giugno 2013, della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica […]. Non mi risulta ad oggi che siano stati istituiti dallo Stato, servizi di supporto specializzati pronti ad intervenire nell’immediatezza per ogni vittima di qualsiasi atto di violenza”. Così il nostro presidente, Iolanda Ippolito, sul quotidiano Libero. Per leggere l’articolo integrale basta cliccare QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *